Francesco Pistilli
Lives in Limbo

Giardini Coop, Castelnovo ne' Monti

« DAL 18/06/2022 AL 18/09/2022 »

La mostra è all’aperto, gratuita e accessibile in qualsiasi orario, compatibilmente con i Dpcm in vigore

Lives in Limbo” è il progetto vincitore del premio World Press Photo 2018 (3° classificato nella sezione General News), realizzato dal fotografo abruzzese Francesco Pistilli.
Il reportage documenta l’inasprimento della cosiddetta rotta balcanica, che nel 2017 ha bloccato in Serbia migliaia di rifugiati in viaggio verso l’Europa.
Impossibilitate a proseguire, quasi 1.200 persone hanno trascorso l’inverno in magazzini abbandonati dietro alla stazione ferroviaria di Belgrado.
Senza elettricità, riscaldamento, acqua e servizi igienici, “Lives in Limbo” racconta la vita dei migranti abbandonati al freddo di un’incertezza senza fine, alle porte d’Europa.

Francesco Pistilli è fotoreporter e videomaker Abruzzese, si occupa di reportage e ritratto editoriale dai contenuti politici, sociali e ambientali, ha lavorato per ONG e per l’editoria. Ha viaggiato in Sierra Leone, Repubblica Centrafricana, Sudan, Filippine, India, Brasile, Palestina, Costa Rica, Uruguay, Egitto, Ungheria, Grecia, Serbia, Indonesia ,Turchia e foresta amazzonica.
Nel 2018 ha vinto il Word Press Photo con il suo lavoro Lives in Limbo.
Il suo progetto Lives in limbo tratta di un tema sempre attuale: l’immigrazione. Francesco ha viaggiato nel 2017 nei Balcani per documentare la situazione di chi, nella speranza di raggiungere l’Europa è stato bloccato nel gelo dell’inverno serbo. Con l’inasprimento dei controlli sulla cosiddetta “rotta balcanica” e la chiusura delle frontiere da parte di Ungheria e Croazia, la Serbia si è affollata di profughi.
Con questo lavoro Francesco ha documentato l’esodo di migliaia di persone che hanno attraversato il Mediterraneo e percorso la rotta balcanica, mettendo in risalto il lato umano e avvicinando con le sue immagini le persone alle storie che i rifugiati hanno vissuto.

GUARDA IL VIDEO PROMO